Views: 278

Tanta delusione in casa Tivoli Calcio 1919 dopo la sconfitta odierna contro il Real Monterotondo Scalo nella terza e ultima giornata dei Play-off di Eccellenza. Il 4-2 rimediato al “Pierangeli” ha spento definitivamente i sogni di gloria del club amarantoblù che a pochissimi giorni di distanza ha visto festeggiare prima l’UniPomezia, poi lo Scalo. Delusione che però non può cancellare l’ottimo lavoro svolto in questi mesi, con la vittoria del Girone C di Eccellenza. A fine partita abbiamo raccolto le sensazioni a caldo del Presidente della Tivoli Federico Frediani. Queste le sue parole in esclusiva per noi di Gol in Rete.

Quanta delusione c’è dopo la partita di oggi?

“La delusione è tanta perché il lavoro fatto dalla squadra, dallo staff e dal mister, che è un grande mister, è stato tanto. Tutti quanti hanno visto di che pasta è fatta questa squadra. C’è la consapevolezza di aver dato tutto e di aver fatto tutto nel miglior modo possibile.”

Un campionato che ha visto la Tivoli protagonista, dove si è meritata di giocare questi Play-off

“Credo che la Tivoli abbia fatto tutto quello che doveva fare, riuscendo a vincere il girone meritatamente contro squadre blasonate che avevano il nostro stesso obiettivo. Nei play-off abbiamo incontrato altre due squadre di grande livello, complimenti a loro per aver fatto due grandi partite e hanno meritato la promozione. Rimane la consapevolezza del grande sacrificio e del lavoro fatto.”

Ringraziamenti

“Volevo ringraziare tutti per lo spettacolo di mercoledì all’Olindo Galli: daii tifosi, la città, lo staff, i giocatori, credo sia la testimonianza di quello che siamo.”

La possibilità di ripescaggio

“Credo che dopo quello che abbiamo fatto ce lo meritiamo di andare in Serie D. Vedremo, se ci sarà una possibilità di ripescaggio e si aprirà una finestra noi ci faremo trovare pronti, poi il resto è tutto da vedere.”

Leggi tutte le notizie su golinrete.it e seguici su tutti i nostri social: Facebook e Instagram, per rimanere aggiornato sul mondo dilettantistico del panorama tiburtino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *