Views: 96

Al primo di anno Promozione il Villa Adriana continua a stupire e lo fa con ottime prestazioni, come quella di domenica contro il Torre Angela in trasferta. La squadra tiburtina si trova al quarto posto a 33 punti, a 6 lunghezze dalla vetta occupata dal Torrenova.
A inizio anno l’obiettivo era la salvezza, ma grazie alle 10 vittorie ottenute in 18 partite la società bianco-verde può pensare di sognare in grande.
Per conoscere la situazione in casa Villa Adriana e tant’altro, noi di Gol In Rete abbiamo deciso di contattare il bomber della squadra, Simone Tani.
Queste sono le parole in esclusiva dell’attaccante classe 1994 per noi.

Commento sulla partita contro il Torre Angela

“Il risultato di 4-0 sicuramente ci dà fiducia, in quanto queste partite possono sembrare facili, ma se non si incanalano subito nella giusta direzione si complicano. Infatti al primo tempo il Torre Angela ha preso anche un palo poi ovviamente la nostra maggiore tecnica ci ha permesso di vincere.”

La doppietta

“Il mio primo gol è un’azione in solitaria. Ho ricevuto palla esternamente dai 30 metri, mi sono accentrato e ho tirato. Il secondo è arrivato nella seconda frazione dopo uno scambio con Bonini a centrocampo che mi ha portato di fronte al portiere permettendomi di concludere freddamente.
Da qui in poi avremo veramente un tour de force e la vittoria di domenica è di enorme aiuto per continuare a fare bene.”

La sua stagione a livello personale

“Le ultime 3 partite sono andate molto bene per me a livello realizzativo.
Penso di poter continuare tranquillamente su questi ritmi, in quanto per me non è una novità. Sono anni che affronto questa categoria e riesco sempre a finire in doppia cifra. Nonostante sia una buona stagione per me e la squadra, purtroppo ho potuto giocare solamente 11 partite. Le restanti 7 sono rimasto fuori per infortunio, quindi direi che 8 gol in 11 partite sono un ottimo bottino. Ora mi sento in forma e la squadra gira bene, spero di continuare così.”

Le aspettative di inizio stagione

“Diciamo che a inizio stagione sicuramente le aspettative non erano queste da parte dello Staff e dei miei compagni di squadra. A settembre scherzavamo molto e durante l’ultima cena prima dell’inizio del campionato io e altri miei tre compagni fissammo come obiettivo quello di arrivare almeno quarti. Tutti ci presero per pazzi, nessuno si aspettava questo andamento.
Arrivati a questo punto, siamo totalmente in grado e abbiamo tutte le carte in regola per mantenere questa posizione e continuare a far bene.
Ormai sono passate 18 partite e non può essere più un caso se siamo lì, anzi c’è anche qualcosa da recriminare e potevamo stare forse anche più in alto.”

Gli obiettivi del Villa Adriana

“Ora l’obiettivo per la fine della stagione è veramente ottenere la salvezza.
Sembra banale, ma è un campionato talmente corto che non si può mai stare tranquilli. Una volta raggiunti i 40 punti possiamo continuare a sognare e avere come obiettivo quello di arrivare tra i primi 4 posti.
È molto complicato rimanere nella parte alta della classifica,
ci sono squadre molto attrezzate e con giocatori d’esperienza, mentre noi siamo un gruppo con qualche ragazzo più grande ma con tantissimi giovani. Per questo motivo dopo la salvezza qualsiasi cosa viene è ben accetta.”

Il prossimo match: Villa Adriana-Lodigiani

“Per quanto riguarda la prossima gara sicuramente la voglia di vincere sarà tanta. Ottenere un altro risultato utile per noi è importantissimo.
Parlando della Lodigiani, non so che tipo di squadra sono e non conosco le loro caratteristiche, dato che all’andata io ero assente.
Stanno facendo un ottimo campionato e i miei compagni mi hanno detto che sono una buona squadra, visto che nella partita precedente ci hanno segnato ben 4 gol.
Il nostro approccio sarà sempre lo stesso, con grande voglia di vincere e di dare tutto. Speriamo poi di raccogliere i frutti del nostro lavoro.”

Leggi tutte le notizie su golinrete.it e seguici su tutti i nostri social: Facebook e Instagram, per rimanere aggiornato sul mondo dilettantistico del panorama tiburtino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *