Views: 37

GUARDA L’UNDICESIMA PUNTATA DE IL CALCIO TIBURTINO SUL NOSTRO CANALE YOUTUBE!

Finalmente ci siamo, Domenica si emetterà il verdetto della vincitrice del girone F di Prima Categoria e della sfida che, ormai, ci accompagna da inizio stagione. Sanpolese e Setteville, infatti, hanno disputato un campionato ai limiti della perfezione e meriterebbero entrambe la Promozione, ma il posto è solo uno e gli amarantoblu sono in una condizione più favorevole dei rivali. É stato un campionato deciso da episodi e, ripercorrendolo, andremo a vedere a cosa è dovuto il vantaggio, minimo, dei ragazzi di mister Cannone.

ISCRIVITI AL NOSTRO GRUPPO UFFICIALE: CLICCA QUI E INVIACI LE TUE SEGNALAZIONI DI RISULTATI, PARTITE ED EVENTI, OPPURE PER FOTO E VIDEO.

Le prime giornate di campionato

Già alla presentazione del girone, gli addetti ai lavori individuavano nelle due compagini la possibilità di competere per la vittoria del raggruppamento. Il Setteville veniva dalla retrocessione della scorsa stagione e si presentava ai nastri di partenza con una squadra definita “corazzata” e che aveva tutte le carte in regola per recitare un ruolo da protagonista. La Sanpolese non era da meno a livello di qualità della rosa e, a differenza dello scorso campionato di Prima Categoria concluso al terzo posto dietro Tor Lupara e Arcadia, voleva fare quel salto di qualità per competere alla vittoria finale. Le prime due giornate iniziano alla grande per il Setteville che esordisce con una vittoria esterna per 1-3 sul campo del Guidonia e replica, la settimana successiva, in casa 2-1 sul Torre Angela.

Tutt’altra partenza, invece, per la Sanpolese che colleziona due pari consecutivi con O.I.R e Arco Di Travertino, due squadre che di certo non avevano le stesse ambizioni degli amarantoblu. La gente già iniziava a prevedere un assolo della squadra di mister Di Vico ma i pareggi con Castel Madama e Palombara e le tre vittorie consecutive della Sanpolese portano la situazione in classifica in completa parità. Nei successivi turni le due squadre si scambiano la vetta della classifica e, soprattutto, fanno il vuoto alle proprie spalle con solo il Palombara che sembra poter reggere il ritmo delle prime due.

Il primo scontro diretto e la parte centrale del campionato

Il 15 Gennaio è la prima data importante di questo campionato: Sanpolese e Setteville arrivano allo scontro diretto con la medesima situazione, sette vittorie e tre pareggi. La partita si gioca a San Polo ed è come ci si attendeva molto equilibrata con però, i padroni di casa, che riescono a spuntarla 2-1 grazie a Rida, capocannoniere fino ad oggi della squadra, e al suo numero dieci, Cusanno. La vittoria sembra dare slancio agli amarantoblu che, però, solo due giornate più tardi incappano nel pareggio casalingo contro la Nova 7 e danno una chance di riaggancio alla vetta al Setteville che non ne approfitta pareggiando 2-2 in casa dell’Arco Di Travertino.

Il 12 Febbraio arriva il primo passo falso: La capolista trova la sua prima sconfitta stagionale perdendo 0-1 con il Pro Roma Calcio e il Setteville, questa volta, non se lo fa dire due volte e, con la vittoria netta sull’Albula, torna appaiato in testa. Una settimana più tardi altro avvenimento fondamentale: Nella gara tra Palombara e Sanpolese, con il punteggio di 2-1 in favore dei padroni di casa, l’arbitro, a causa di oggetti piovuti in campo, verso la panchina degli ospiti, è costretto a sospendere la gara e a rimandare la decisione definitiva al Giudice Sportivo. Il ricorso, di cui attendiamo ancora oggi l’esito, fa rimanere i ragazzi di mister Cannone con una partita in meno del Setteville che, vincendo la sua partita con il Ferraris Villanova, torna in testa alla classifica a più tre sui rivali.

Finale di stagione

Il 26 marzo il passo falso lo compie il Setteville: I ragazzi di mister Di Vico, infatti, perdono la prima partita 2-1 sul campo del Palombara che si avvicina in classifica e mette pressione alle prime due. La Sanpolese, invece, è impegnata nel proprio stadio contro il Ferraris Villanova che liquida facilmente 5-0 riagganciando in vetta i gialloblù. Il 16 aprile è il giorno che sta decidendo questo campionato: Il Setteville non va oltre il 2-2 in casa della Nova 7 dando alla Sanpolese un’occasione d’oro. Gli amarantoblu non se lo fanno ripetere due volte e, con una prestazione di forza, surclassano 4-0 il Torre Angela e si portano a più due sul Setteville.

Alla venticinquesima giornata ecco le due compagini affrontarsi di nuovo, questa volta in casa dei ragazzi di mister Di Vico. Va in vantaggio la Sanpolese, risponde il Setteville e il match termina 1-1 lasciando la classifica invariata. Nelle successive quattro partite, entrambe le compagini portano nella propria classifica soltanto vittorie, con la Sanpolese che mette a segno in quattro partite: 18 reti, subendone 5. Il Setteville invece, ne realizza 14 incassando però solo due gol. Due vere e proprie macchine da guerra.

Sanpolese e Setteville, l’ultimo atto

L’ultimo atto di questo girone F di Prima Categoria, vedrà Sanpolese e Setteville affrontarsi a distanza per l’ultima volta. La capolista ospiterà in casa proprio quel Palombara la cui sfida di andata è ancora negli archivi della Giustizia Sportiva, mentre il Setteville giocherà in casa del Ferraris Villanova. Tutto si deciderà negli ultimi novanta minuti di gioco e, se il campo farà uscire entrambe le compagini a pari punti, il campionato si deciderà con uno spareggio.

Leggi tutte le notizie su golinrete.it e seguici su tutti i nostri social: Facebook e Instagram, per rimanere aggiornato sul mondo dilettantistico del panorama tiburtino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *