Oggi presso il Salone d’Onore del CONI, si è svolto il Consiglio Direttivo della Lega Nazionale Dilettanti. Presente alla riunione anche il presidente del CONI Giovanni Malagò, che ha ufficializzato la disponibilità di 7 milioni di euro per le società in modo di far proseguire la loro attività anche per la stagione 20/21, mentre altri 3 milioni di euro verranno destinati alla valorizzazione dei giovani che partecipano alle competizioni dilettantistiche. Molto soddisfatto il presidente della LND Cosimo Sibilia:“Si tratta di risorse messe a disposizione nell’ambito della Lega Dilettanti. Abbiamo raggiunto così un primo importante obiettivo, mettendo in sicurezza le attività della nuova stagione e garantendone la ripresa. Un’operazione resa possibile grazie alla posizione di dialogo con il mondo dello sport mantenuta dalla LND nel corso dell’emergenza. Una posizione che ha permesso al movimento dei Dilettanti di essere presente e protagonista in tutte le sedi istituzionali. Mancano all’appello altre forme di sostegno al calcio di base: confido arrivino presto dopo i numerosi annunci da parte delle autorità governative.”

Altro punto della riunione invece, sono state le decisioni finali riguardo i campionati dall’Eccellenza in poi. Per il massimo campionato regionale infatti è stato deciso di far retrocedere soltanto l’ultima in classifica in ogni girone. Altro discorso invece dalla Promozione in giù, in quanto è stato deciso di bloccare le retrocessioni di tutti i campionati fino alla Seconda Categoria.

Dunque queste sono le decisioni prese dalla LND, ora spetta ai comitati regionali definire alcuni dettagli e mettere le basi per la stagione 2020/2021.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *