Visits: 38

Questa prima giornata di Eccellenza è volata e con se ha portato via già le prime certezze: le big ci sono e sono più agguerrite che mai, anche se non sono di certo mancate le sorprese, soprattutto nel Girone A. Mentre nel Girone B tutto è andato secondo i piani. Ma andiamo ad analizzare ciò che è successo in questa prima giornata di campioanto:

Girone A: cade il Cimini, bene Scalo e Aranova

Nel Girone A a sorpresa c’è il brutto stop della Polisportiva Faul Cimini che a Roma, contro l’Ottavia, cade sotto i colpi di Demofonti perdendo così una ghiotta occasione per partire bene. A le “Muracciole” l’Aranova stende 2-1 in rimonta il Città di Cerveteri che con Laurato era passata in vantaggio ad inizio del primo tempo, per poi essere ribaltata dai padroni di casa con Fagioli e Monteforte che a sette minuti dalla fine fissa il risultato sul 2-1 per i padroni di casa. Dello Scalo vittorioso ieri 3-1 a Fiumicino ne abbiamo già parlato e lodato la partita con la cronaca (LEGGI QUI) .

Gli unici due pareggi di tutta l’Eccellenza li troviamo qui nel girone A: Accade tutto nei primi minuti di gioco al “Tamagnini” di Civitavecchia, dove i padroni di casa passano in vantaggio con Serpieri per poi essere raggiunti qualche minuto dopo dalla Boreale. Il quotato Pomezia invece non va oltre l’1-1 in casa della Vigor Perconti: i padroni di casa passano in vantaggio grazie al rigore di Mbaye ad inizio del secondo tempo, ma il vantaggio dura poco perché Bellitta trova subito il pareggio un minuto dopo. In questa prima giornata dunque sorridono Monterotondo Scalo e Aranova che guadagnano punti pesanti nei confronti delle dirette concorrenti. Certo è presto per fare bilanci, ma chi ben comincia è a metà dell’opera.

Nel B vola l’UniPomezia inseguita dal Tor Sapienza

Parte con il botto l’UniPomezia del nuovo tecnico Antonio Foglia Manzillo che grazie ad un super Massella, autore di una tripletta, abbatte lo Sporting Ariccia 3-0. Vittoria pesantissima della P.C. Tor Sapienza per 1-0 sul Gaeta, al “Castelli” decide la pesantissima e discutissima rete di Trincia nel primo tempo, portando i capitolini in scia alla corazzata UniPomezia. Tre punti importantissimi se li prende anche l’Anzio vincendo il derby 2-1 contro il Falaschelavinio con i gol di Bencivenga e Florio. La Lupa Frascati in casa batte l’Indomita Pomezia per 1-0 grazie al rigore trasformato da Muzzi alla mezz’ora del primo tempo. Ottima vittoria anche della “matricola” Centro Sportivo Primavera che ad Aprilia batte a sorpresa l’Astrea 2-1: al doppio vantaggio dei padroni di casa con Cioè e Montella, risponde Di Curzio che però non basta agli ospiti per portare via anche solo un punto.

Seguici su golinrete.it per tutte le notizie sul mondo dilettantistico del panorama tiburtino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *