Visits: 96

Arriva un altro stop e stavolta a pagarne le conseguenze sono i campionati dilettantistici e giovanili nella regione Lazio. Nonostante si sia provato a giocare in questa settimana ormai è presa la decisione del Comitato Regionale circa la sospensione temporanea dei campionati. La scelta è stata fatta per permettere alle società di aspettare la fine della quarantena dei membri dello staff e della squadra e per evitare ulteriori contagi. Nel weekend molte squadre non hanno potuto giocare per i numerosi casi di positività al Covid e le partite rinviate sono state più di 80.
La LND Lazio è stata una delle ultime a bloccare il proseguio della stagione ed ha fatto disputare anche la seconda giornata dopo la pausa di Natale, ma questo non è bastato.
Uno stop di questo genere è stato già vissuto l’anno scorso e a causa del peggioramento della situazione Covid ha portato alla fine anticipata di campionati.


Queste settimane saranno utili per osservare l’andamento della curva pandemica e si spera in miglioramenti rispetto alla condizione attuale.
Il rientro sui campi dovrebbe essere previsto per il 30 gennaio con gli atleti e lo staff obbligati al possesso di “Green Pass Rafforzato”. Il comunicato stampa ufficiale inoltre estende tale obbligo a tutti coloro che praticano sport di squadra con un’età superiore ai 12 anni.
Le squadre potranno continuare ad allenarsi ma non potranno disputare neanche partite amichevoli.


Leggi tutte le notizie su golinrete.it e seguici su tutti i nostri social: Facebook e Instagram, per rimanere aggiornato sul mondo dilettantistico del panorama tiburtino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *