Visits: 41

Abbiamo contattato Mister Antonio Cerini, per sapere le novità degli ultimi mesi e per sapere cosa è accaduto tra lui e l’ormai ex sua squadra: il Palombara. Tra visioni societarie non più di pari passo e altri problemi, le strade tra la squadra Sabina e il tecnico Cerini si sono separate. Queste sono le sue parole in esclusiva per noi di Gol in Rete.

Mister Cerini che novità ci sono per lei?

“La stagione iniziata sotto i migliori auspici non mi vede più legato al Palombara dal 20 Dicembre scorso, malgrado il buon lavoro svolto. Non c’erano più le condizioni”.

Quali sono state le motivazioni che l’hanno portata ad accettare l’incarico ad inizio stagione?

“In realtà un doppio incarico come Responsabile della Scuola Calcio e come Allenatore della Prima squadra. La collaborazione con il Palombara è nata in seguito alla forte volontà della nuova dirigenza di dare un impulso alla Scuola Calcio, puntando molto sulla mia esperienza e competenza, per riportare entusiasmo in un ambiente che era stato lacerato. Obiettivo dare una struttura organizzativa valida, puntando sulla qualità e creando una mentalità nuova professionale rispetto al passato, attraverso la costituzione di un team di Tecnici altamente qualificato e specializzato sulla Scuola Calcio e che ringrazio per il lavoro svolto. Tutto questo parlando di un orizzonte temporale addirittura triennale”.

Come è proseguito il rapporto?

“Inizialmente molto bene. Le famiglie hanno risposto positivamente e gli iscritti sono più che raddoppiati rispetto all’anno precedente superando i 100 allievi.
La numerosità dei piccoli atleti avrebbe comportato la necessità di avere spazi adeguati per svolgere un lavoro ben fatto. E già su questo c’è stato un dietrofront societario. Inoltre, come sappiamo anche le indicazioni della Federazione spingono ad avere un rapporto numerico tra Tecnici e allievi alto e quindi qualità del lavoro e attenzione, richiedono Tecnici numericamente sufficienti. Ed anche qui altro dietrofront. Insomma la Scuola Calcio malgrado andasse bene veniva continuamente sacrificata.
Su spazi, tempi, impegni ,ci sono state scelte praticamente unilaterali che ad un certo punto non mi sono più sentito di avallare perché andavano contro gli intendimenti iniziali”.

Quindi ha lasciato anche la prima squadra?

“In realtà sono stato sollevato dall’incarico proprio per queste divergenze di vedute con la Società, ma neanche direttamente dalla presidenza, con cui ho avuto il piacere di parlare pochissime volte.
Sì, anche dalla prima squadra. Un gruppo di ragazzi veramente in gamba, in sostanza un gruppo di amici che si sono dimostrati professionali malgrado le difficoltà del periodo. Con loro si è instaurato subito un rapporto di stima e collaborazione, ottenendo sul campo anche due belle vittorie con il Villanova in Coppa Lazio e passando il turno. Ragazzi che voglio ringraziare uno ad uno per quanto mi hanno dato in questo periodo.

Quindi il 20 dicembre l’epilogo della sua avventura a Palombara

“Mi è stato chiesto in maniera netta e precisa di adeguarmi alle idee societarie che però, guarda caso, non erano più in linea con le belle parole iniziali. Ora, poiché la coerenza è un valore, vista la completa retromarcia circa i buoni propositi, non ho inteso rinnegare il programma di lavoro e per questo sono stato allontanato. Anche perché preferisco il lavoro sul campo alle chiacchiere da bar”.

Ed ora quale futuro per Mister Cerini?

“Da tutte le esperienze bisogna trarre un insegnamento e lo farò anche da questa. Tuttavia rimango convinto che ci sia la possibilità e si debba trovare lo spazio per creare un ambiente sportivo che segua lo sviluppo e la crescita dei bambini, senza essere condizionato dagli aspetti economici. Bisogna trovare altri compagni di strada che non vogliano fare un business con la Scuola Calcio. Le idee per la prossima stagione non mancano e con un gruppo di Tecnici che intendono la Scuola Calcio come me, stiamo già lavorando per realizzare un nuovo progetto a partire da settembre 2021. Ci rivedremo presto”.

Foto di Manuel Possenti

Seguici su golinrete.it per tutte le notizie sul mondo dilettantistico del panorama tiburtino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *