Domenica è andata in scena la 14^ giornata del Girone G di Serie D. La capolista Sorrento è uscita sconfitta dalla trasferta di Cassino e vede riavvicinarsi pericolosamente le avversarie. Ma andiamo ad analizzare tutte le sfide di questa giornata.

La Tivoli torna alla vittoria che mancava dalla terza giornata

Buona la prima per mister Romondini che conduce i suoi alla vittoria casalinga per 1-0 contro il Nola in uno scontro salvezza cruciale per il proseguo del campionato. La rete decisiva è del rientrante De Marco, a lungo fuori per infortunio, che permette ai suoi di ritrovare i tre punti che mancavano addirittura dal diciotto settembre, quando i tiburtini si imposero 2-0 contro il Real Monterotondo Scalo. Per gli amarantoblu è una boccata d’aria fresca: Questa vittoria gli permette di uscire momentaneamente dalla zona playout nonostante, però, la classifica sia molto corta.

Stop per il Sorrento, si avvicinano Lupa Frascati e Paganese

Seconda sconfitta esterna consecutiva per la capolista Sorrento che, nel big match contro il Cassino, esce sconfitto 2-0 ( Ingretolli e Lucchese) e vede assottigliarsi il vantaggio ottenuto in questo splendido inizio di stagione sulle avversarie. La prima di queste è la sorprendente Lupa Frascati di mister Chiappara che si porta a meno due dalla vetta vincendo 3-1 in casa contro il Sarrabus Ogliastra, infilando il nono risultato utile consecutivo. Riduce le distanze anche la Paganese che, grazie alla rete di De Felice, ha la meglio sul Real Monterotondo e raggiunge, così, il terzo posto solitario.

Serie D: le altre sfide del girone G

Si riprende dopo la brutta sconfitta con il Sorrento la Casertana che liquida 1-0 il Portici (Ferrari) e prova a dare una scossa al proprio campionato. I campani, infatti, non posso permettersi di perdere ulteriori punti sulle avversarie dopo il difficile avvio di stagione ma il tempo per recuperare c’è visto, anche, il livello molto alto della rosa. Sembra aver finalmente trovato la quadra anche l’Aprilia che vince la seconda partita consecutiva 1-2 in casa dell’Arzachena e abbandona finalmente l’ultimo posto che aveva occupato dalla prima giornata. Vittoria esterna in Sardegna anche per l’Angri che, con i gol di Varsi e Manfrellotti, abbatte l’Atletico Uri mentre non basta Teti al Pomezia per avere la meglio sull’Ilva Maddalena che lo ferma sull’1-1. Infine, pareggio a reti bianche tra Vis Artena e Palmese.

Leggi tutte le notizie su golinrete.it e seguici su tutti i nostri social: Facebook e Instagram, per rimanere aggiornato sul mondo dilettantistico del panorama tiburtino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *