Visits: 65

Alla giornata 24 del girone B di Eccellenza il Sant’Angelo Romano cade ancora e lo fa rovinosamente. Il risultato finale è quello di 3-0 per il Cantalice.
La squadra di mister Lucani non riesce così a imporre uno stop al suo periodo “no”. Le sconfitte sono 3 nelle ultime 4 partite, contro Atletico Lodigiani, Indomita Pomezia e Cantalice.
La vittoria non arriva da 3 settimane e la zona salvezza, quella diretta, si allontana sempre di più. Dopo quest’oggi i punti di distanza diventano 6 dal settimo posto a causa del netto successo del Centro Sportivo Primavera e, la sconfitta in questo turno sembra una condanna al Play-Out.

Cronaca Sant’Angelo Romano-Cantalice

La partita inizia subito nel segno delle numerose occasioni create e sprecate dal Sant’Angelo. Gli attaccanti non riescono a concretizzare il dominio territoriale della squadra e nella prima mezz’ora non arriva il vantaggio.
La beffa arriva al minuto 38, quando l’arbitro assegna un calcio di rigore al Cantalice. Con freddezza si presenta dagli undici metri Di Monaco che porta in vantaggio la squadra di mister Patacchiola.
La prima frazione si chiude sullo 0-1 per il Cantalice nonostante la superiorità degli arancio-rossi.
Il secondo tempo sa di definitiva sentenza per il Sant’Angelo. Al quarto d’ora arriva un super gol di Di Monaco ancora, che sfrutta una rinvio sbagliato del portiere avversario e insacca con un pallonetto dai 40 metri.
La terza rete arriva al minuto 70 ed è firmata dal numero 10 Beccarini.

Prossimo turno

Nel prossimo weekend il Sant’Angelo avrà una ghiotta occasione.
Toncelli ritroverà i suoi ex compagni del Riano ancora fermi a 2 punti in classifica. La vittoria è obbligatoria per poter ancora sperare nella salvezza diretta. Il Cantalice ospiterà il Villalba.

Leggi tutte le notizie su golinrete.it e seguici su tutti i nostri social: Facebook e Instagram, per rimanere aggiornato sul mondo dilettantistico del panorama tiburtino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *