Views: 41

Giornata di fuoco quella che è andata in scena ieri 11 dicembre nel campionato di Promozione laziale. Tante le gare con una messa in palio importante, che hanno stravolto la classifica, rendendola cortissima soprattutto nelle zone più alte e calde, prospettando un post pausa natalizia veramente infuocato.

Promozione – Girone B

Nel girone B di Promozione si ferma la corsa del Settebagni Calcio Salario che impatta 2-2 contro il Riano. Giulitti e Turchetti non bastano alla capolista, con i padroni di casa che vanno a segno con Corazza e Coracci. Ad approfittare di questo stop sono: Sant’Angelo Romano, Amatrice e San Basilio. I tiburtini vincono di misura (1-0) contro il Valle Del Peschiera grazie al gol di Ciaraglia, sempre più leader del gruppo rosso-arancio nonostante la giovane età. Stesso risultato per il Real San Basilio che piega il Tor Lupara con un gol di Valenzi. Successo in trasferta, 3-1 per l’Amatrice nel derby contro il Cantalice: doppietta Colangeli e terza rete di Cavallari.

Cade in casa il Poggio Mirteto contro l’Athletic Soccer Academy (0-1), pareggio invece per lo Sporting Montesacro in casa del Grifone Gialloverde, finisce 1-1. Sempre a Rieti, vittoria esterna del Futbol Montesacro contro il BF Sport, 2-1 per i romani che portano a casa i tre punti con le reti di Sicilia e Mari, a nulla serve il gol di Colantoni per la compagine reatina. Infine grande vittoria per il Nomentum che rifila un poker ad un Passo Corese sempre più in crisi.

Girone C

La gara più attesa di giornata nel girone C di Promozione, è stata sicuramente lo scontro al vertice tra Villa Adriana e Fiumicino, con i padroni di casa che tornano alla vittoria dopo diverse gare. A siglare la sua terza rete in stagione è stato Simone Tani, attaccante e bomber classe 1994 del Villa Adriana che da diverse stagioni rappresenta una vera spinta in più per la squadra tiburtina. Con questa vittoria, la squadra di mister Gianni torna tra le prime quattro e, in vista della pausa natalizia, spera di poter agguantare altri punti per volare sempre più in alto. La prossima giornata li vedrà scendere in campo in casa del Palocco, mentre la capolista Fiumicino ospiterà la Lodigiani.

Continua a vincere, e sempre più a convincere lo Zena Montecelio che dopo un breve periodo di blackout sta ritrovando la sua identità e adesso inizia a dire la sua, con un terzo posto più che meritato. La vittoria di ieri, in casa dell’Atletico Vescovio per 2-4, è la conferma che il peggio sembra essere passato. Alle reti di casa siglate da Evora Barros e Fabrizi, rispondono Petrangeli, che arriva a quota 6, Onorati, Figlioli e Libertini, anch’egli a quota 6. L’impressione è che la compagine del presidente Campagnoli, in queste ultime gare prima della pausa natalizia possa continuare a fare bene e guadagnare punti importanti per la seconda fase del campionato.

Perde inaspettatamente la Pescatori Ostia che cade sotto le reti di Marziali e De Martinis in casa dell’Arcadia, in una gara che se finita diversamente avrebbe portato gli ospiti in testa alla classifica con un distacco di due punti sull’attuale capolista Fiumicino. Un’occasione più che ghiotta che gli uomini di mister Albano non hanno però saputo sfruttare. Importante sarà la gara di domenica prossima, quando la Pescatori Ostia affronterà tra le mura amiche l’Atletico Vescovio che naviga in acque molto mosse ed è fresco di sconfitta contro lo Zena, insomma, non un periodo molto roseo per la squadra tiburtina.

Spettacolo anche nei campi di Parioli e Morandi Calcio, con le due squadre che hanno affrontato e battuto, entrambe per 4-3, Palocco e Ardea, in due gare pirotecniche e che hanno ancor di più apportato modifiche alla classifica che adesso ha tutt’altro aspetto.

Leggi tutte le notizie su golinrete.it e seguici su tutti i nostri social: Facebook e Instagram, per rimanere aggiornato sul mondo dilettantistico del panorama tiburtino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *