Immagine di: Gaetano Photography

Visits: 79

La Pro Calcio Castel Madama non ha iniziato nel migliore dei modi questo campionato collezionando tre sconfitte in tre incontri disputati. Per “colpa” di questo brutto inizio, il gruppo rossoblu è stato affidato al muovo allenatore Andrea Isopi. La squadra dell’ormai ex allenatore Fabio Chicca, però, con il passare delle partite ha mostrato un miglioramento sul piano dei risultati e della condizione. C’è anche da dire che i molti infortuni non hanno aiutato le rossoblù, costrette a volte a ricoprire ruoli non nelle loro corde pur di sopperire alle assenze. Per parlare del momento in casa Pro Calcio Castel Madama abbiamo contattato Roberta Carannante, queste le sue parole in esclusiva per noi di Gol in Rete.

La brutta sconfitta in casa del Vis Sora

“Domenica scorsa, contro il Sora, avremmo dovuto portare a casa i tre punti. Senza se e senza ma. Sfortunatamente così non è stato, e noi giocatrici ce ne assumiamo la piena responsabilità. Purtroppo paghiamo una condizione fisica non ottimale, in più siamo la squadra più giovane ed inesperta del campionato, dunque, questi cali di concentrazione sono da mettere in conto.”

Domenica arrivata la corazzata Atletico Lodigiani

“La Lodigiani è sicuramente una delle corazzate di questo campionato. Noi siamo una squadra nuova, con giocatrici al primo approccio con questo sport. Ma, nonostante questo, abbiamo tanta voglia di far bene e lottare più possibile. Abbiamo alle spalle una società solida, che ci segue e cerca di non farci mancare nulla. Il nostro compito sul campo è quello di onorare il più possibile la maglia che indossiamo, oltre ogni risultato.”

Pro Calcio Castel Madama, un inizio difficile

“L’inizio non è stato dei migliori. Ci aspettavamo di trovare qualche difficoltà, ma non di fare questi risultati. Alla nostra inesperienza si è aggiunta anche tanta sfortuna. Purtroppo abbiamo molte giocatrici infortunate, e questo pesa sicuramente tanto sull’andamento delle partite. Infatti, ad oggi, il nostro mister non ha mai potuto contare sulla rosa al completo e molte di noi stiamo giocando in ruoli non proprio nostri. È facile immaginare quanto questo possa influire negativamente sul gioco di tutta la squadra. Speriamo di recuperare tutte al più presto, in modo da poter finalmente dire la nostra.”

La squadra prima di tutto

“Non mi piace parlare di obiettivi personali. Io sono a disposizione del gruppo e del mister. Ogni obiettivo raggiunto dalla squadra è anche mio. Siamo consapevoli di essere una squadra nuova, con dei limiti. Questo ci permette di lavorare il doppio per superarli. Speriamo di poter crescere tutte insieme e dire la nostra sul campo, domenica dopo domenica.”

Prossima partita

Domenica all’Attilio Testa di Castel Madama arriva l’Atletico Lodigiani, squadra forte e organizzata, ma le rossoblù venderanno cara la pelle anche solo per uscire dal rettangolo verde a testa alta.

Immagine di: Gaetano Photography

Seguici su golinrete.it per tutte le notizie sul mondo dilettantistico del panorama tiburtino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *