Views: 209

Quarta giornata di Eccellenza e il girone B si infuoca con l’attesa sfida tra il Sant’Angelo Romano e la Tivoli Calcio 1919. Gli amarantoblu arrivano da tre vittorie e con la vetta della classifica in tasca mentre gli aranciorossi hanno collezionato una vittoria, un pareggio e una sconfitta.

Il primo tempo di Sant’Angelo-Tivoli

Il match si fa da subito molto fisico e dopo nemmeno 10 minuti dal fischio d’inizio, cominciano le prime scintille in campo. Al 12’ ci prova la Tivoli con Danieli da fuori area ma il suo tiro viene deviato in angolo. Nemmeno un minuto dopo il Sant’Angelo sviluppa un’azione dalla sinistra con Festa che crossa in mezzo, colpo di testa di N’Dri che sfiora la traversa e va fuori.

La sfida però si sblocca al 31′: calcio d’angolo di De Marco, la palla arriva sul secondo palo dove Virdis la rimette in mezzo per Danieli che da pochi passi firma l’1-0. Prime proteste per i padroni di casa che sul gol recriminano un fallo di mano da parte del centrale ospite, ma per l’arbitro è tutto regolare. Il gol del pareggio arriva cinque minuti dopo: dalla corsia di destra, palla sulla lunetta, tiro al volo di Ciaraglia e la sfera si insacca all’angolino per l’1-1.

Il secondo tempo tra spettacolo e polemiche

Rientrati in campo, il secondo tempo si apre con i padroni di casa che vanno avanti alla ricerca del gol del vantaggio che arriva al 52′. L’incomprensione tra D’Urbano e Simeoni porta N’Dri da solo davanti lo specchio e sigla il 2-1. La Tivoli non ci sta e dopo dieci minuti riesce a trovare il gol del pareggio con De Marco che riceve un cross dalla destra da De Costanzo e di testa fa 2-2. Gli amarantoblu continuano a spingere fino a quando l’arbitro concede il calcio di rigore. De Costanzo viene steso in area e il direttore di gara fischia il tiro dagli 11 metri, realizzato da Danieli. Il Sant’Angelo recrimina però fortemente un fallo avvenuto prima sulla sinistra ai danni di Simone Festa. I padroni di casa, nonostante le proteste, provano il forcing finale, senza trovare il gol del 3-3.

Con questa vittoria sofferta la Tivoli vola a quota 12 punti, quarto risultato utile consecutivo per gli amarantoblu. Brusco stop per gli aranciorossi che subiscono una brutta sconfitta e rimangono a 4. I prossimi impegni in campionato, tolta la Coppa Italia di Eccellenza, sarà un altro derby per la Tivoli contro il Villalba mentre il Sant’Angelo andrà in trasferta ad Anzio.

Leggi tutte le notizie su golinrete.it e seguici su tutti i nostri social: Facebook e Instagram, per rimanere aggiornato sul mondo dilettantistico del panorama tiburtino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *