Fonte immagine: ASD UniPomezia

Views: 14

La domenica di calcio in Eccellenza regala gioie e dolori per le compagini laziali ancora impegnate nei play-off nazionali. Se per l’UniPomezia il primo passo verso le finali è stato fatto, per la W3 Maccarese il cammino si complica.

IL CALCIO TIBURTINO VA IN ONDA OGNI LUNEDÌ ALLE ORE 21 SU CANALE EST

Eccellenza: una vittoria ed una sconfitta per le laziali

L’UniPomezia, di scena a Castelfidardo, non sbaglia. I rossoblù vincono il match di andata 3-2 e mettono un mattoncino importante in vista della gara di ritorno e quindi, in vista dell’approdo in finale. Apre le danze Binaco per gli ospiti su calcio di rigore al 17′, ma nemmeno tre minuti e i padroni di casa pareggiano, anche loro dal dischetto, con Cannoni. Poco prima della fine della prima frazione di gioco nuovo vantaggio laziale con Piro per il 2-1. Nel secondo tempo l’UniPomezia cala il tris con Lupi al 50′ che sembra chiudere i giochi, ma la rete di Morganti al minuto numero ottantuno riapre il match e la qualificazione per il definitivo 2-3.

Nell’altro match, la W3 Maccarese cade nel finale in casa del Terranuova Traiana. Sfida difficile per i ragazzi di mister Colantoni che devono far subito i conti con l’espulsione nei primi minuti di Citro. Al 47′ del primo tempo arriva l’1-0 dei padroni di casa con Petrioli, ma nella ripresa, la W3 non si arrende e trova il pareggio con Starace su calcio di punizione. Sembrava finita, ma ancora una volta, nei minuti finali, la Terranuova Traiana torna nuovamente in vantaggio con Viganò. Non basta dunque una prestazione tutto cuore dei bianconeri che pagano sicuramente l’inferiorità numerica di inizio partita, un malus non certo da poco in una sfida del genere.

Gli altri match

Con una sfida ancora da disputare, quella tra Aurora Alto Casertano e Modica, sono state disputate le restanti partite dei play-off nazionali di Eccellenza. Apre le danze l’anticipo del sabato tra Costa D’Amalfi e Calcio San Cataldo che si è concluso 2-1 per i padroni di casa. Nelle sfide domenicali sono ben due gli 0-0 e i match in questiono sono tra Terni Football Club-Ossese e Pompei-Pro Favara. Il Fossano si prende metà qualificazione dopo il 3-1 al Sandonà, stesso risultato dello Zenith Prato in casa del Granamica. Passa di misura invece il Giulianova che batte 1-0 il Terre di Castelli. Vittoria per 2-1 da parte del Magenta sul Tramin Fussball e del Ciliverghe sul Pro Novara. Poker esterno invece del Cairese a Mapello, 4-1 e finale ad un passo. Infine, termina 2-2 la sfida tra Unione La Rocca Altavilla e Tamai, e 3-3 quella tra Vigor Lamezia e Bisceglie.

Appuntamento a domenica 2 Giugno per i match di ritorno con i risultati che decreteranno le finaliste dei play-off nazionali di Eccellenza.

Leggi tutte le notizie su golinrete.it e seguici su tutti i nostri social: Facebook e Instagram, per rimanere aggiornato sul mondo dilettantistico del panorama tiburtino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *