anteprima turno serie d

Domenica 20 Novembre sui campi della Serie D si giocherà la dodicesima giornata di campionato. Tante le sfide interessanti, molte delle delle quali sembrano essere decisive per alcune delle squadre impegnate nelle rispettive lotte. Di seguito il programma del girone G.

Serie D – Girone G: Tivoli obbligo di vittoria

Tivoli-Monterotondo Scalo 2-0 del lontano 18 settembre, è l’ultima vittoria degli amarantoblu in campionato. Sono passati due mesi dall’ultimo successo dei ragazzi di mister Colantoni, due mesi di pareggi, sconfitte e molte gare buttate. Se prima la classifica non preoccupava, ora la situazione dei tiburtini è molto delicata: quindicesimo posto con soli 11 punti conquistati, 10 gol fatti (terzo peggior attacco) e 11 subiti (terza migliore difesa). Il problema della Tivoli sembra essere il solito, quello si accompagna da inizio stagione: il gol.

La squadra di Colantoni gioca, lo fa bene, ma non finalizza. L’attacco tiburtino sembra essere sterile, nessun calciatore del reparto offensivo sembra avere la capacità di risolvere le partite e portare quei gol che potrebbero contribuire alla salvezza. Quello che si nota durante le partite è la mancanza di qualità negli ultimi venti metri. Nessun calciatore in grado di spaccare la partita con una giocata decisiva. La speranza degli amarantoblu è di salvare il salvabile fino all’apertura del calciomercato e quindi di rinforzare la rosa per poter sopperire a questa mancanza.

Domenica al Galli arriva l’Aprilia fanalino di coda. I pontini occupano l’ultimo posto in classifica con soli 5 punti, frutto di una sola vittoria, due pareggi e ben otto sconfitte. La situazione dell’Aprilia è stata sin dalla preparazione molto complicata, con continui cambi tecnici e non solo. L’ultimo scossone è arrivato qualche settimana fa dopo la pesante sconfitta contro il Sarrabus, con le dimissioni del presidente e poi con il cambio di allenatore. Entrambe le squadre arrivano a questo incontro con la voglia di una vittoria che potrebbe svoltare la stagione, una vittoria che potrebbe essere una vera e propria boccata d’ossigeno per tutti e due le squadre.

La Lupa Frascati vuole continuare a sognare, il Sorrento per allungare la sua marcia

Se c’è una squadra davvero in forma in questo raggruppamento, quella è la Lupa Frascati. La squadra dei castelli romani arriva alla sfida con il Nola con sei risultati utili consecutivi, frutto di cinque vittorie ed un pareggio. Il secondo posto in classifica è il coronamento di una bella cavalcata ed è il risultato di una grande organizzazione della squadra di mister Chiappara. La sfida con il Nola in piena zona play-out però potrebbe nascondere della insidie per la Lupa, ma una vittoria la potrebbe lanciare definitivamente come l’outsider principale del girone G.

Davanti la Lupa Frascati c’è una squadra che da inizio campionato sta sorprendendo tutti e che, arrivati a questo punto della stagione non è più una sorpresa, è il Sorrento. La squadra campana occupa il primo posto ormai da ben sei giornate, ha il miglior attacco e la migliore difesa del girone. Il gruppo guidato da mister Maiuri domenica farà visita al Sarrabus Ogliastra e cercherà di allungare ulteriormente sulle inseguitrici per dare, ancora una volta, un segnale importante al campionato.

Cassino-Paganese promette spettacolo. Insidia Palmese per il Pomezia

A Cassino il match-clou della dodicesima giornata del girone G di Serie D. I padroni di casa ospiteranno la balbettante Paganese di mister Giampà in un incontro che si prospetta molto caldo. Le due squadre sono distanti quattro punti, con il Cassino a quota 20 mentre la squadra campana si trova a 16, a metà classifica. Se il Cassino fino ad ora ha sorpreso tutti trovandosi in alto, non si può certo dire lo stesso per la Paganese che, partita con i favori del pronostico, si trova in una situazione non proprio brillante con dieci punti di distanza dalla vetta della classifica.

A Pomezia la Palmese cerca riscatto dopo il K.O. dell’ultimo turno, mentre l’Arzachena vuole dare una svolta al recente periodo di appannamento e la sfida interna con il Portici diventa fondamentale. La Casertana riceverà l’Atletico Uri, lo Scalo di mister Paris affronterà l’Ilvamaddalena nello scontro diretto di giornata ed infine chiude il programma la sfida tra Vis Artena ed Angri.

Leggi tutte le notizie su golinrete.it e seguici su tutti i nostri social: Facebook e Instagram, per rimanere aggiornato sul mondo dilettantistico del panorama tiburtino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *